#CookItalianWithMe

To all Chefs!!

In partnership with BuzzMyVideo, i2i, I cook u IT we are looking for Video Recipe to be promoted on YouTube.

All  FIC UK Chefs can send max 3 video of their own recipe using this link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeHmtTOCQdbZELxo3zUq-CdwTnOlxIWqCpfvw5oLWvQAimR1A/viewform

The vides will be published on a dedicated YouTube Channel and BuzzMyVideo Team will make sure you will have no less than 1,000 views per video (but we will aim for more!).

If you need more info please contact me at info@ficuk.com

Focaccia di Semola Rimacinata

by Gianni Leone

1kg Semola Rimacinata
700g (ml) Acqua
6g lievito fresco o 2g lievito secco
Un cucchiaio colmo di sale

Impastare tutti gli ingredienti….
Io ho sciolto il lievito nell’ acqua tiepida ed aggiunto la farina 4 cucchiai alla volta lavorando di continuo. Potete impastare a mano, con planetaria o con un mixer per 10 minuti

Fate riposare per 20 minuti
Rilavorate la massa per 3 minuti e formare un panetto che dovrà riposare coperto per almeno 4 ore temperatura ambiento o 8 ore in frigo. Coprire con cling film o tovagliolo umido
Una volta terminato il processo di lievitazione disporre la focaccia in teglia dandole la forma desiderata.

Fare riposare per altre 2/4 ore (temperatura ambiente/frigo) inumidendo con acqua la superficie.
Pressando con il dito disporre pomodorini, alici, origano ed olive, aggiungere sale ed EVO
Cuocere in forno preriscaldato (possibilmente con un pentolino con acqua) indicativamente a 220 gradi per 30 minuti. I tempi possono variare a seconda del forno pertanto controllate regolarmente adattando tempi e temperature.
Buona fortuna a chi vuole provare

Pisco Sour

Dose per persona:
4 cl di Pisco, 2 cl di succo di lime e 2 cl di zucchero di canna liquido (quello che chiamano jarabe de goma). Un po’ di albume d’uovo ; poco, sennò viene troppa schiuma. E ghiaccio a piacere. Io ne metto parecchio così viene bello freddo e si allunga un po’ dando meno alla testa. Una volta versato nel bicchiere un paio di gocce d’angostura (c’è chi mette la cannella secondo me non c’entra nulla ma de gustibus)

Consiglio: Se mettete tanto ghiaccio e parecchio albume viene un sorbetto, variante interessante ma con destinazione diversa

White Russian

5cl wodka 2cl Kahlúa e panna shakerata quanto basta (qui fatto con 5cl)

PROCEDIMENTO
Aggiungi la vodka e Kahlúa a un bicchiere vecchio stile con ghiaccio.  Completare con la panna e mescolare.

—- Storia

Il White Russian  è un drink decadente e sofisticato. Combinare vodka, Kahlúa e panna e servirla sul ghiaccio crea una deliziosa alternativa ai frullati per adulti!

 Il White Russian è nato negli anni ’60 quando qualcuno ha aggiunto un po ‘ di panna al Black Russian.
Sarebbe bello poter raccontare che la fama del White Russian fu sempre in salita, ma sfortunatamente non sarebbe vero.

 La verità è che il White Russian ha avuto una reputazione pesante e antiquata fino a quando il film del 1998 “The Big Lebowski” è arrivato e ha dato nuova vita al cocktail con il personaggio di Jeff Bridge, The Dude, sorseggiandolo esclusivamente.

E ora.. sorseggiate il vostro!!!
Grazie a Paolo, per questa versione stilosa!

Focaccia con patate

By Alessandro Vivi

In un’ampia ciotola mescolate le tue farine

Fate un buco al centro e aggiungete una patata lessa schiacciata, il sale e l’olio

Iniziate ad impastare aggiungendo man mano l’acqua con all’interno disciolto il lievito

Impastate fino ad ottenere un panetto morbido quasi appiccicoso, poi formate una palla e mettete a lievitare coperto da un panno per 1 ora

Stendete l’impasto con le mani in uno stampo ben oleato

Mescolate in un bicchiere l’acqua con l’olio, il sale grosso e il rosmarino

Con le dita formate delle fossette sulla superficie dell’impasto quindi veratevi il mix di olio e sale distribuendolo su tutta la superficie. Fate lievitare ancora per 1 ora

Infornate ora la focaccia al rosmarino in forno già caldo a 200° e cuocete per 20 minuti

Sfornate la focaccia e servite

Mele allo zenzero con crumble di amaretto e cannella

by Rosanna Trinchese

In una casseruola coperta cuocere 2 mele tagliate a quarti con: 1 noce di burro, qualche pezzetto di zenzero fresco, 1 cucchiaio di cointreau (o amaretto di saronno a seconda delle preferenze) e 1 cucchiaio di zucchero di canna integrale e uno di cannella.
Far cuocere per 10 minuti e lasciare riposare a coperchio chiuso fino a che non raffreddano.
Guarnire con amaretti sbriciolati tostati ed ecco che la triste mela cotta diventa un dolce da leccarsi i baffi

CAVOLFIORE GRATINATO

by CiaobellaFoodTrade

Ingrdienti
1 cavolfiore da 1Kg – Formaggio toma a fettine sottili qb – Pane grattato qb – Sale – Pepe – Olio extravergine di oliva italiano – 1/2 limone

Procedimento
Mondate il cavolfiore e sciacquatelo in acqua fredda. Prendete un pentola alta e riempitela di acqua aggiungendo un pizzico di sale.  ( consiglio di mettere metà di un limone in acqua insieme al cavolfiore in cottura vi eviterà il cattivo odoro per la casa). Appena pronto il cavolfiore scolatelo con una schiumarola e lasciatelo freddare.Su una leccarda mettete della carta da forno e distribuite sopra il cavolfiore. Aggiungete la toma a fettine sottili sopra il cavolfiore e aggiustate di pepe eprr ultimo una spolverata di pane grattato. Fate un giro di olio extravergine sul cavolfiore ed informate a 200 gradi per 20 minuti. Serviteli caldi.

Chocolate light Plumcake

by Luisa Ingoglia

Ingredienti

250 g Farina 00
250 g Zucchero
100 g Cacao amaro in polvere (o 150gr cioccolato uova di pasqua frullato)
1 bustina Lievito in polvere per dolci
300 ml Latte intero

PROCEDIMENTO

Prima di tutto versate in una ciotola la farina setacciata e lo zucchero, lavorate per bene il composto per eliminare tutti i grumi.
Dopodichè aggiungete il cacao e lavorate ancora il composto per eliminare i grumi del cacao. E’ importante eliminare eventuali grumi, il composto deve essere liscio ed omogeneo.
(Se si usa il cioccolato delle uova di Pasqua, bisogna frullarlo a polvere prima di unirlo agli altri ingredienti).

Aggiungete il lievito per dolci setacciato. Mescolate per bene con un cucchiaio.
A questo punto potete aggiungere il latte, mescolate per bene con una frusta o un cucchiaio, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Oliate o imburrate uno stampo da plumcake di circa 24 cm di lunghezza, versate il composto.Fate cuocere in forno statico a 170° per 50 minuti.

Prima di togliere il plumcake dal forno controllate la cottura, infilate uno stuzzicadenti nel dolce, se esce asciutto è cotto!

Fate raffreddare il plumcake, sformatelo su un piatto da portata, spolverizzatelo di zucchero a velo e servite.

Zuppa di merluzzo e ceci

By Paola Ciprari

Ingredienti per 4 pp
4 merluzzi medi Freschi

400gr di ceci già cotti

1 cipolotto fresco

1 spicchio di aglio

1/2 peperoncino – facoltativo 

150 polpa rossa pomodoro

150 polpa gialla pomodoro

Brodo vegetale + 1 bustina di zafferano 

Sale

Pepe 

Prezzemolo 

Crostoni di Pane



PROCEDIMENTO
Lavate i merluzzi e tagliateli in due parti e lasciateli asciugare su una carta assorbente dacucina.In una padella capiente, versate olio extravergine italiano il cipollotto tagliato finemente lo spicchio di aglio e il peperoncino. Il tempo di dorare la cipolla e incorporate la polpa di pomodoro rossa e gialla. Fate cuocere a fuoco medio per 10 minuti. Aggiungete i tranci di merluzzo e girateli con attenzione di tanto in tanto per farli cuocere. Nel frattempo il brodo vegetale sarà pronto, ( ricetta allegata ) inserite 1/2 bustina di zafferano al brodo. Versate una buona dose del brodo vegetale nella padella di cottura, coperchiare e lasciate cuocere a fuoco moderato per 5/10 minuti. Aggiungete ora i ceci privandoli dell’acqua di cottura. Aggiustate di sale e pepe e chiudete il fuoco sotto la pentola. Servite la zuppa calda con abbondante prezzemolo tritato, un filo di olio extravergine a crudo e se lo gradite potete accompagnare questa deliziosa zuppa con dei crostoni di pane croccante.
Note – per il brodo vegetale,  prendete una pentola di misura media riempitela di acqua e aggiungete un po’ di sale.Mettete dentro l’acqua  un pomodorino, una  carota media e una costa di sedano. Portate a bollore. Il brodo vegetale è pronto.

400gr di ceci già cotti1 cipolotto fresco1 spicchio di aglio1/2 peperoncino – facoltativo 150 polpa rossa pomodoro150 polpa gialla pomodoroBrodo vegetale + 1 bustina di zafferano SalePepe Prezzemolo Crostoni di pane
Lavate i merluzzi e tagliateli in due parti e lasciateli asciugare su una carta assorbente dacucina.In una padella capiente, versate olio extravergine italiano il cipollotto tagliato finemente lo spicchio di aglio e il peperoncino. Il tempo di dorare la cipolla e incorporate la polpa di pomodoro rossa e gialla. Fate cuocere a fuoco medio per 10 minuti. Aggiungete i tranci di merluzzo e girateli con attenzione di tanto in tanto per farli cuocere. Nel frattempo il brodo vegetale sarà pronto, ( ricetta allegata ) inserite 1/2 bustina di zafferano al brodo. Versate una buona dose del brodo vegetale nella padella di cottura, coperchiare e lasciate cuocere a fuoco moderato per 5/10 minuti. Aggiungete ora i ceci privandoli dell’acqua di cottura. Aggiustate di sale e pepe e chiudete il fuoco sotto la pentola. Servite la zuppa calda con abbondante prezzemolo tritato, un filo di olio extravergine a crudo e se lo gradite potete accompagnare questa deliziosa zuppa con dei crostoni di pane croccante.
Note – per il brodo vegetale,  prendete una pentola di misura media riempitela di acqua e aggiungete un po’ di sale.Mettete dentro l’acqua  un pomodorino, una  carota media e una costa di sedano. Portate a bollore. Il brodo vegetale è pronto.

Penne agli spinaci con gamberetti pomodorini e bottarga

By Luisa Ingoglia (Ristorante TASTING SICILY – PICCADILLY – LONDON)

Ricetta:
Per 4 pp
360gr pasta
2 cipollotti freschi
Uno spicchio aglio
Olio Evo
400gr prawns freschi o frozen
Bottarga di tonno